digital marketing

Parliamo di Google AdWords.

Google AdWords è il servizio di pubblicità di Google che consente di inserire i risultati di ricerca per il tuo sito Web su una pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP) pagando per loro.
Usando la ricerca a pagamento potete vedere i risultati immediati e non èdifficile da usare o costoso come potete pensare.

Ricerca a pagamento è il termine che usiamo per la pubblicità all’interno degli elenchi di un motore di ricerca. Questi appaiono normalmente in cima ad una SERP o al lato. Fondamentalmente si sceglie alcune parole chiave che un ricercatore potrebbe utilizzare su Google, quindi creare un annuncio che apparirà sulla SERP sulla base di tali parole chiave.

Le aziende rivali possono fare un’offerta per lo stesso termine di ricerca, occupandi spesso la parte superiore di una pagina dei risultati del motore di ricerca.
Se vuoi che il tuo annuncio appaia a tutti, devi fare offerte contro altri marketer su quanto sei disposto a pagare ogni volta che un ricercatore fa clic sul tuo annuncio.

Ovviamente più si paga-per-clic (PPC) più è probabile che il tuo annuncio apparirà nei risultati di ricerca.
Tuttavia, a differenza di altri modelli di offerta in tempo reale, non è solo l’offerta più alta che viene presa in considerazione. Google utilizza anche qualcosa chiamato Punteggio di qualità.
Google esamina quanto sia pertinente e utile il tuo annuncio al ricercatore e ai termini di ricerca che ha utilizzato. Si guarda anche a quanti clic il tuo annuncio ha ricevuto in precedenza, noto anche come clic-through rate (CTR) e quanto sia pertinente la pagina di destinazione (landing page).

Più alto è il Punteggio di qualità, meglio è. In realtà, anche se la tua offerta massima è inferiore a un offerente rivale, puoi ancora apparire sopra il loro annuncio se il tuo punteggio di qualità è migliore.
Paghi Google AdWords ogni volta che il tuo annuncio viene cliccato. Il prezzo che si è disposti a pagare per ogni clic è chiamato costo per clic (CPC).
È possibile scegliere un importo massimo di offerta, e se si sceglie l’opzione automatica, Google sceglie l’importo dell’offerta per voi all’interno del vostro budget, e teoricamente ti porta la maggior parte dei clic possibile all’interno di tale bilancio.

C’è anche un’altra opzione meno comune chiamata costo per impressione (CPM). Si paga il motore di ricerca per ogni 1.000 volte il tuo annuncio appare sulla SERP. L’utente non deve fare clic-through.
AdWords funziona così bene che uno studio ha scoperto che il 40% dei consumatori non sono a conoscenza che Google AdWords si basa su inserzioni. I ricercatori possono facilmente ignorare i risultati di ricerca organici più in basso, a seconda della qualità del loro schermo (o vista).

4 pensieri riguardo “Parliamo di Google AdWords.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...